Energie rinnovabili: Portogallo da record

Primato in Portogallo nella produzione di energia verde.

Dai dati forniti dalla società Redes Energéticas Nacionais, il Paese a marzo 2018 ha prodotto 4.812 gigawattora da fonti sostenibili.

Più energia rinnovabile di quella che è stata consumata: circa 200 gigawattora, un bel +3,6% che non ha precedenti nella storia portoghese ed europea!

Ciò significa che, anche se in alcuni giorni si è reso necessario ricorrere all’energia elettrica da combustibili fossili o si è dovuto importarne dall’estero, si sono verificate giornate in cui la produzione di energia da fonti rinnovabili ha superato il consumo.

Un record di 70 ore consecutive in cui si è consumata esclusivamente energia elettrica rinnovabile.

In Portogallo tra le fonti di energia verde più sfruttate spiccano l’idroelettrico, che copre il 55% del fabbisogno totale, e l’eolico (42%).

Gli effetti sono facilmente immaginabili:

bollette meno care, aria più pulita, esportazione di energia elettrica.

E’ il risultato di una politica energetica davvero efficace, fortemente voluta dalla classe politica del Paese, che nel 2013 poteva contare sulle fonti rinnovabili solo per il 25% del consumo totale.

Anche questo è un bellissimo esempio che altri Paesi europei (e non solo) farebbero bene a seguire!

Photo by Samuel Zeller on Unsplash

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience. Cookie policy